email facebook twitter google+ linkedin pinterest
LAC Lugano Arte e Cultura Partner principalePartner principale

Musei d'arte a Lugano: la storia in breve

1892
la Commissione direttrice della Società Ticinese di Belle Arti avanza l’idea di creare un Museo cantonale d’arte proponendo come sede la chiesa di Santa Maria degli Angioli a Lugano, il progetto viene però presto abbandonato

1893
Antonio Caccia lascia in eredità alla Città di Lugano la sua collezione di oggetti d’arte e Villa Malpensata chiedendo che questa diventi sede di un museo artistico. A questo scopo verrà   istituita nel 1904 la Fondazione Caccia

1912
la collezione della Città di Lugano viene presentata per la prima volta all’interno di Villa Malpensata

1933
Villa Ciani diviene la nuova sede del Museo Civico di Belle Arti-Fondazione Caccia

1969
la città di Lugano istituisce il Dicastero Musei e Cultura adibito all’ideazione e   organizzazione di manifestazioni ed eventi artistiche e culturali

1973
dopo alterne vicende, si conclude la radicale ristrutturazione di Villa Malpensata che   diviene sede principale delle esposizioni artistiche della Città

1987
viene inaugurato il Museo Cantonale d’Arte con sede a Palazzo Reali in Via Canova. L’istituto si inserisce immediatamente nella rete museale svizzera impegnandosi nello studio e la valorizzazione dell’arte in Ticino così come nella realizzazione di progetti espositivi internazionali

1992
l’attività espositiva a Villa Malpensata si intensifica e la sede viene ufficialmente denominata Museo d’Arte Moderna e in seguito, dal 2008, Museo d’arte

2010
viene siglata una convenzione fra Cantone e Città di Lugano volta a sviluppare le sinergie fra il Museo cantonale d’arte e il Polo culturale di Lugano in funzione dell’edificazione del nuovo centro culturale LAC

2012
viene inaugurato lo spazio -1 che ospita un importante nucleo di opere della Collezione Giancarlo e Danna Olgiati. Oltre ad essere presentate al pubblico attraverso allestimenti temporanei all’interno dello spazio -1 le opere sono a disposizione per le attività espositive del Museo d’Arte e del Museo Cantonale d’Arte che possono inoltre impiegarle nell’ambito degli scambi con altri musei volti a realizzare esposizioni temporanee.

2014
in vista dell’apertura del nuovo Museo d’arte della Svizzera italiana al LAC cessa l’attività del Museo d’Arte a Villa Malpensata

2015
inaugurazione del Museo d’arte della Svizzera italiana al LAC nato dall’unione tra il Museo Cantonale d’Arte e il Museo d’Arte della Città di Lugano